Formiche in cucina: nessun problema!

Con i primi caldi le Formiche escono dalle loro tane in cerca di cibo e spesso entrano fin dentro le nostre case. Avete le Formiche in cucina? Non ne facciamo un dramma!

Anche se sono insetti innocui, una colonia di Formiche in casa è un sintomo di incuria e può contaminare il cibo con alcuni microrganismi dannosi per la salute.

Le infestazioni di Formiche sono difficili da eliminare a causa del numero elevato di Formiche presenti in una colonia e alla particolare intelligenza che questi insetti hanno sviluppato.

Le Formiche infatti, sono dotate di un tipo di apprendimento interattivo, per cui se un esemplare trova del cibo o avverte un pericolo, informa subito tutte il formicaio della scoperta.

Formiche in cucina: come fare

La prima cosa da fare in caso di infestazione, sia all’esterno che all’interno della casa, è eliminare eventuali residui di cibo che potrebbero attirare nuove Formiche. Un’igiene costante, nei limiti del possibile, aiuta a tenere lontani gli insetti.

Nel caso il problema persista, diventa necessario intervenire con un insetticida specifico per insetti striscianti, da applicare nei luoghi più frequentati dalle Formiche.

Le zone vicine all’acqua, come sanitari e lavandini, le crepe nei muri, gli angoli nascosti dai mobili, sono i luoghi preferiti in cui gli insetti si annidano e, quindi, dove vanno applicati i prodotti antiformiche.

Questi insetticida agiscono per ingestione o contatto e possono essere di diversi tipi: liquidi pronti all’uso, in gel o in grani solubili in acqua. La loro efficacia è immediata sugli insetti ma ha bassa tossicità per umani e animali domestici, rendendo questo prodotto facile e sicuro da utilizzare.

L’efficacia persiste anche dopo alcune settimane dalla prima applicazione, per questo è molto importante non esagerare con le dosi e attenersi sempre alle istruzioni scritte sulla confezione.

Se dobbiamo eliminare un formicaio, possiamo usare un’esca insetticida: piccoli box pronti all’uso che contengono un principio attivo che genera un effetto domino.

ESCA INSETTICIDA IN BOX PER IL CONTROLLO DELLE FORMICHE CONFEZIONE DA 2 BOX
  • IL PRODOTTO E' UNA ESCA PROTETTA E PRONTA PER ESSERE UTILIZZATA
  • VA IMPIEGATA PER IL CONTROLLO DELLE FORMICHE SIA ALL'INTERNO SIA ALL'ESTERNO DELLE ABITAZIONI
  • L'ESCA ALIMENTARE CONTENUTA NELLE SCATOLINE (10 GRAMMI DI PESO) VIENE ASSUNTA DALLE FORMICHE E PORTATA NE FORMICAIO PROVOCANDO L'ELIMINAZIONE DELL'INTERA COLONIA

Le Formiche operaie ingeriscono l’esca, si intossicano e propagano l’avvelenamento anche agli altri membri del formicaio, fino a raggiungere le regine. Nel video qui sotto ce lo spiega BayerGarden:

Se il formicaio non è in casa vostra e siete soltanto un passaggio, potete ostacolare il passaggio delle Formiche con un insetticida microgranulare a base di piretro naturale.

Crea un effetto barriera ed è snidante (quindi attira la formiche) e i granuli più pesanti sono meno sensibili alle correnti d’aria.

Lascia un commento